360° panorama by Aurelio Ferrari.
Click the image to open the interactive version.

In posizione panoramica. Fondato nel 1535, prima sede svizzera dei frati cappuccini, fu ampliato nel 1659-88 e alzato di un piano nel 1760-67 da Giuseppe Caresana.Edificio formato da quattro corpi disposti intorno a un piccolo chiostro senza porticato.Restauro 1966-67, durante il quale l'antica legnaia fu trasformata in una cappella su progetto di Tita Carloni e Mario Botta. A quest'ultimo si deve anche la trasformazione di alcuni locali al primo piano nell'ala S-E del chiostro in sala di riunioni 1973-74.Ulteriori lavori di ricostruzione e di miglioria dopo il rovinoso incendio del 1987. Nel 1996 è stato allestito da Raffaele Cavadini un museo liturgico che accoglie oggetti legati alla sfera religiosa e alle occupazioni quotidiane dei cappuccini.Accanto al portale d'entrata: affresco raffigurante S. Francesco e un angelo attr. ai fratelli Giuseppe Antonio Maria e Giovanni Antonio Torricelli, XVIII sec. Nel museo si conserva una notevole collezione di quadri dei sec. XVI-XIX e opere di fra' Roberto.(fonte: autori diversi (2008, seconda edizione): Guida d'arte della Svizzera italiana, a cura della Società di storia dell'arte in Svizzera (SSAS), pp. 374-375, Edizioni Casagrande, 604 pagine)